CONTRIBUTI AVVIO NUOVE IMPRESE GAL PICENO
Beneficiari:
A chi si rivolge il Bando ? Sono beneficiarie del bando persone fisiche che avviano una nuova micro o piccola impresa nei territori identificati dal GAL Piceno: - PIL Montagne del Piceno: Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Comunanza, Montegallo, Montemonaco, Roccafluvione. Capofila: Roccafluvione. - PIL Calanchi e Monte dell’Ascensione: Appignano Del Tronto, Castignano, Cossignano, Force, Montedinove, Offida, Palmiano, Rotella, Venarotta. Capofila: Castignano. - PIL Borghi Ospitali dal mare alle Colline Picene: Carassai, Cupramarittima, Massignano, Montalto delle Marche, Montefiore dell'Aso, Ripatransone. Capofila: Montefiore dell'Aso. I requisiti di cui deve essere in possesso la persona fisica richiedente sono i seguenti: - residenza nel territorio del GAL Piceno; -iscrizione all'anagrafe delle aziende agricole come persona fisica e non come impresa; -non essere titolare di partita iva da almeno un anno; -non aver riportato condanne penali/procedimenti in essere pendenti.
Scadenza:
Qual'è la scadenza prevista per la presentazione delle agevolazioni? Le domande sono presentabili fino al 15 ottobre 2019.
Categoria:
Artigianato,Commercio,Industria,Turismo
Stato di Occupazione:
Tutti
Misura del Contributo:
Quali agevolazioni sono ottenibili ? Contributi in conto capitale di tipo forfettario fino ad un massimo di € 30.000. L'aiuto viene maggiorato fino a 40.000 € per le imprese avviate nelle aree del cratere sismico.
Interventi ammessi:
Quali sono le spese ammissibili? Sono spese ammissibili quelle connesse all'avvio di attività imprenditoriali per attività extra-agricole. Le attività da avviare che possono beneficiare degli aiuti della presente sottomisura riguardano i seguenti ambiti: a) Attività indirizzate alla valorizzazione di beni culturali e ambientali; b) Attività indirizzate alla valorizzazione di beni artigianali; c) Attività indirizzate alla valorizzazione di beni agroalimentari; d) Attività impegnate nella realizzazione di servizi al turismo rurale; e) Attività impegnate nella realizzazione di servizi alla popolazione; f) Attività inerenti le ICT, attività informatiche ed elettroniche, e-commerce, ecc.; g) Attività dell’artigianato artistico e di qualità. La presente sottomisura non può finanziare, in nessun caso, attività di produzione agricola e forestale.
Descrizione:

GAL Piceno

Contributi a fondo perduto fino a €40.000

Incentivi per l'avvio di nuove iniziative imprenditoriali extra-agricole

Contributi Marche ® All Rights Reserved - Tel: 0722.36.25.33 -per le province di PESARO - ANCONA - MACERATA - ASCOL I - FERMO - P.I. 02404840411