CORONAVIRUS AGEVOLAZIONI E INCENTIVI PER LE IMPRESE ITALIANE
Beneficiari:
Tutte le imprese italiane, con sede legale in ogni Regione.
Scadenza:
Domande presentabili fino ad esaurimento fondi.
Categoria:
Agricoltura,Artigianato,Commercio,Industria,Turismo
Stato di Occupazione:
Tutti
Misura del Contributo:
Incentivi e agevolazioni in varie forme ed entitĂ .
Descrizione:

Agevolazioni per Decreto Coronavirus

 

Con il Nuovo Decreto Coronavirus Agevolazioni e Incentivi, il Governo ha lanciato un appello a favore di tutte le imprese italiane che in questo momento si trovano in ginocchio a causa di questo virus globale.

Questo decreto ha l’obiettivo di aiutare non solo le imprese ma anche le famiglie e i lavoratori italiani.

Nuovo Decreto Coronavirus: quali sono gli aiuti alle imprese?

  • Incremento del Fondo di garanzia PMI (a Piccole Medie Imprese), per 12 mesi, garanzia della prioritĂ  della concessione del credito a quelle operanti nella “zona rossa”,  comprese quelle del settore agroalimentare.
    La concessione è a titolo gratuito, per un importo massimo per singola impresa di 2,5 milioni di euro e copertura massima dell’80% nel caso di interventi di garanzia diretta, 90% in caso di riassicurazione. L’intervento potrà essere esteso, con successivo decreto e per periodi determinati, alle PMI con sede in aree limitrofe alla “zona rossa” che per questo abbiano subito un danno eccezionale o che facciano parte di una filiera particolarmente colpita;
  • sospensione delle rate di mutui per immobili residenziali di lavoratori che subiscono la sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario per almeno 30 giorni;
  • incremento di 350 milioni di euro dei fondi destinati al sostegno delle imprese esportatrici;
  • estensione validitĂ  tessere sanitarie e Carta nazionale dei servizi;
  • misure volte ad agevolare il ricorso al lavoro agile (smart working) dei dipendenti delle amministrazioni pubbliche;
  • mantenimento retribuzione dipendenti pubblici in caso di malattia con ricovero ospedaliero o assenza per malattia dovuta al COVID-19, compresi i periodi di quarantena;
  • possibilitĂ , per i laureati in medicina e chirurgia che non possano sostenere l’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione a causa dell’ordinanza del Ministro dell’universitĂ  del 24 febbraio, di frequentare con riserva il corso di formazione specifica in medicina generale;
  • conservazione validitĂ  anno scolastico, anche qualora gli istituti non possano effettuare i duecento giorni di lezione previsti a seguito delle misure di contenimento;
  • estensione regime fiscale delle donazioni di alimenti (non imponibilitĂ  a fini IVA e imposte redditi) alle donazioni di altre merci (vestiario, computer ecc.);
  • l’istituzione di un fondo rotativo per la concessione di mutui a tasso zero per le imprese agricole in difficoltĂ ;
  • differimento al 15 febbraio 2021 per l’obbligo di segnalazione (procedimento di allerta) che grava su organi di controllo interno e revisori contabili, introdotto dal Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (decreto legislativo 12 gennaio 2019, n. 14).
  • Per strutture ricettive, agenzie di viaggio e tour operator, sospensione al 31 marzo del versamento di contributi previdenziali e ritenute fiscali.
  • qualora ci siano stati degli impedimenti di utilizzo di alcuni pacchetti turistici a causa delle misure di contenimento si prevedono forme di compensazione.

Aiuti alle imprese: le linee generali

Tutti coloro che abitano o che hanno la sede operativa della propria azienda nella “Zona Rossa” (Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione d’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini e Vo’, Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell'Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia) possono accedere a queste agevolazioni:

  • Proroga versamenti in scadenza: anzichè il 23 febbraio si faranno a partire dal 30 aprile, al 31 maggio le cartelle di pagamento emesse da agenti della riscossione; avvisi di addebito da enti previdenziali e assicurativi; atti di accertamento esecutivi emessi dall’Agenzia delle dogane; atti di accertamento esecutivi emessi da enti locali per entrate tributarie e patrimoniali; “rottamazione-ter”; “saldo e stralcio”;
  • sospensione bollette di acqua, gas e luce fino al 30 aprile, con eventuale rateizzazione una volta ripreso il pagamento;
  • sospensione rate dei mutui agevolati concessi da Invitalia alle imprese, per 12 mesi;
  • diritti camerali.

Le Agevolazioni attive in tutta Italia

Settore Turistico:

Fino al 31 di marzo sono sospesi i Contributi Previdenziali, Assistenziali e i premi assicurativi.

I versamenti che fino al 31 marzo sono sospesi dovranno essere saldati entro il 30 aprile.

Istruzione:

Anno scolastico salvo anche se non si raggiungono 200 giorni di lezione.

Dichiarazione dei redditi:

Tutti i documenti necessari per la Dichiarazione dei Redditi (spese sanitarie, mutui, istruzione, asili nido, contributi ecc) dovranno essere inviati entro il 31 marzo. Il 5 maggio è il termine ultimo per il rilascio della precompilata del Fisco con consegna del modello entro il 30 settembre.

Pubblica Amministrazione:

Qualora un dipendente pubblico presenti dei giorni di assenza sul posto di lavoro a causa di un ricovero o di quarantena, questi non saranno contati come giorni di assenza.

Mutui Prima Casa:

Sospensione delle rate dei mutui e riduzione dell’orario di lavoro.

Quali sono le agevolazioni attive nelle zone gialle?

Welfare sociale:

Carta famiglia concessa anche a tutte le famiglie i cui nuclei familiari sono composti da un solo figlio a carico.

Quali sono le agevolazioni attive nelle zone rosse?

Piccole e Medie Imprese:

Per un anno le imprese che si trovano nei comuni della zona rossa potranno accedere in via prioritaria al Fondo di Garanzia che mette a disposizione per ogni azienda 2, 5 milioni di euro.

Vengono sospesi anche fino al 30 aprile i diritti annuali e le sanzioni amministrative dovute alle Camere di Commercio

Utenze sospese fino al 30 aprile.

Bollette di luce, gas, acqua e rifiuti dei comuni della zona rossa verranno sospese, compreso il canone Rai che dovrĂ  essere saldato in una unica rata al termine dello stop.

Agevolazioni Invitalia:

Tutte le imprese che operano nei comuni della zona rossa e beneficiarie dei mutui concessi da Invitalia verranno sospesi i pagamenti delle rate per 12 mesi.

Pace Fiscale:

La data di scadenza slitta al primo giugno 2020.

Indennità di 500 euro al mese per i lavoratori autonomi

Artigiani, professionisti, commercianti e collaboratori potranno usufruire di una indennitĂ  mensile di 500 euro per un massimo di 3 mesi.

Si possono ottenere gli altri contributi regionali anche se vivi in una zona rossa o in prossimitĂ  di alcune zone a rischio?

La risposta è si.

Puoi accedere ai finanziamenti e alle Agevolazioni presenti nella tua Regione tra cui:

Bando per lo smaltimento dell’amianto dal tetto del tuo capannone, laboratori artigiani, magazzini commerciali, leggi tutto cliccando sull’immagine “Smaltimento amianto”:

Se devi acquistare macchinari e attrezzature per lavorazione del Ferro, del Legno, produzione Calzature, lavorazione Tessuti, lavorazione Marmo e macchinari per le attività manifatturiere allora il contributo giusto è questo:

 

Se invece sei un’azienda del settore EDILE, COSTRUZIONI e devi acquistare Escavatori, Bobcat vai alle agevolazioni per macchine Movimento Terra:

 

Se invece intendi avviare una nuova impresa clicca sull'immagine per leggere l'articolo relativo ai mutui agevolati per imprese giovanili e femminili.

Sei un giovane e vuoi scoprire tutte le agevolazioni a te riservate? Clicca sull'immagine e leggi l'articolo dedicato alle imprese giovanili.

 

Sei una donna e vuoi scoprire tutte le agevolazioni a te riservate? Clicca sull'immagine e leggi l'articolo dedicato alle imprese femminili.

Hai un'impresa e vuoi ampliare la tua attivitĂ ? Clicca sull'immagine per approfondire su tutte le agevolazioni per nuove assunzioni previste per il 2020.

CONSULTA LA LISTA COMPLETA DELLE AGEVOLAZIONI - CLICCA QUI

Coronavirus Agevolazioni e Incentivi per Imprese Italiane

Ti aspetto per i prossimi aggiornamenti,

Fabio Centurioni

Dott. in Economia e Amministrazione delle Imprese 

Contributi Marche ® All Rights Reserved - Tel: 0722.36.25.33 -per le province di PESARO - ANCONA - MACERATA - ASCOL I - FERMO - P.I. 02404840411